Cronaca Nera

MISTERO SULLA MORTE DI MADRE E FIGLIA A CASTEL VOLTURNO / Spunta l'ipotesi del suicidio con i sonniferi

Domenico Belmonte al momento resta ancora indagato CASTEL VOLTURNO - Trapelano altre indiscrezioni sulla vicenda della morte di Elisabetta Grande e della figlia Maria Belmonte


Domenico Belmonte al momento resta ancora indagato CASTEL VOLTURNO - Trapelano altre indiscrezioni sulla vicenda della morte di Elisabetta Grande e della figlia Maria Belmonte, i cui corpi sono stati ritrovati nella villetta di Baia Verde di Castel Volturno dopo 8 anni dalla scomparsa. Ieri, il deposito della relazione di 300 pagine circa dell'antropologo nominato dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, oggi, invece si rafforza l'ipotesi del suicidio mediante una overdose di sonniferi. Le donne, secondo questa ipotesi investigativa che sta emergendo in queste ore, a seguito del deposito della relazione concessa al Pm Silvio Marco Guarriello, avrebbero deciso volontariamente di adagiarsi nell'angusta camera d'aria sotto l'intercapedine del pavimento di casa Belmonte. Bisogna al momento, comunque chiarire il ruolo di Domenico Belmonte in questa storia, che per ora resta ancora indagato. La notizia ha già fatto il giro dei media nazionali.