Cronaca Nera

AGG. ORE 9.00 TUTTE LE FOTO ESCLUSIVE. DELITTO GUARINO. Fuori alla caserma esplode la rabbia dei familiari della vittima contro l'arrestato e il suo difensore Mirra

In questi minuti


Dall’inviata Iris Persico

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Momenti di tensione, davanti alla caserma dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere. In questi minuti, mentre si attende l’uscita dell’arrestato per il delitto dell’imprenditore agricolo Pasquale Guarino, i parenti della vittima sono giunti sul posto. I loro volti, come dimostrano le foto che pubblichiamo, sono tesi. Pare che contestino la scelta dell’avvocato difensore dell’arrestato. Secondo indiscrezioni potrebbe trattarsi dell’avvocato Antonio Mirra, che è anche sindaco della città del Foro. I familiari chiedono al legale di non accettare l’incarico visto che la vittima è un suo concittadino. I familiari hanno inveito contro anche l'arrestato, all'uscita dalla caserma, gridandogli: "Fariseo, ti abbiamo dato da mangiare e tu ci hai tradito". Il grido più disperato quella della moglie di Pasquale Guarino, la donna che nella foto ha il chiodo nero ed è appoggiata all'auto. E' lei che ha gridato la frase: "Fariseo"

ECCO IL MOMENTO DELL'USCITA DELL'ARRESTATO