Politica

BUFERA PD/ Feole dice no, ma il direttivo se ne infischia: "Domani faremo il congresso"

Il segretario provinciale lunedì aveva manifestato il suo parere contrario all'assemblea. Il direttivo grazzanisano, sostenuto da Esposito, Graziano, Abbate, Sgambato e Pasquale


Il segretario provinciale lunedì aveva manifestato il suo parere contrario all'assemblea. Il direttivo grazzanisano, sostenuto da Esposito, Graziano, Abbate, Sgambato e Pasquale Stellato ha deciso ugualmente di convocare domani, sabato, l'assemblea congressuale   GRAZZANISE – Ludovico Feole, lunedì, aveva dato il suo parere negativo al congresso cittadino, per l’elezione del nuovo coordinatore, richiesto da tutto il direttivo del circolo locale Pd N.Jotti. Nonostante il diniego inviato da Feole il congresso, a quanto pare, si farà lo stesso. La prima chiamata per l’assemblea congressuale si terrà domani, sabato, alle 17. Se non sarà raggiunto il 51% degli aventi diritti al voto allora si passerà alla seconda chiamata delle 18. Numerosi esponenti del Pd provinciale hanno espresso solidarietà ai dirigenti di Grazzanise. Dario Abbate avrebbe desiderato esserci di persona, ma, non trovandosi  in zona, invierà una lettera per testimoniare la sua vicinanza al gruppo di Raimondo. Saranno fisicamente presenti al congresso, invece, Stefano Graziano, Lucia Esposito, Camilla Sgambato e il segretario dei Giovani Democratici Pasquale Stellato. L’azione di contrordine del circolo Jotti di certo allargherà  la spaccatura con la fazione di Paolo Parente, che questo congresso, per ora, mai avrebbe voluto celebrarlo, dato che alla conta delle tessere dovrebbe risultare sconfitta ,  ma di certo ha fatto da collante  tra tutti i dirigenti del Pd che non condividono la linea Feole. Cosa farà adesso il segretario provinciale? Commissarierà il circolo? E come reagirà il gruppo di Paolo Parente? Staremo a vedere. Giuseppe Tallino