Cronaca Bianca

IL VIDEO/ CROZZA parla della REGGIA DI CASERTA su La7 e, viste le condizioni in cui versa, propone: "Diamola ai francesi"

L'acqua rubata dalle condotte della cascata, le auto che sfrecciano nel parco e i venditori ambulanti: questi gli esempi nefasti della gestione del palazzo vanvitelliano mostrati


L'acqua rubata dalle condotte della cascata, le auto che sfrecciano nel parco e i venditori ambulanti: questi gli esempi nefasti della gestione del palazzo vanvitelliano mostrati ieri sera dal comico genovese nel suo programma satirico su La7.    CASERTA - Della Reggia, degli episodi grotteschi e tragici che hanno colpito il palazzo vanvitelliano, casertace.net ne ha parlato in abbondanza. Delle auto che entrano nel Palazzo e dei venditori ambulanti  raccontati  ieri sera da Maurizio Crozza nel suo programma satirico ne avevamo dato notizia qualche mese fa. Se ne parla casertace.net, logicamente, fa notizia, ma siamo pur sempre un sito di informazione provinciale, è nostro dovere farlo, rientra nella nostra giurisdizione giornalistica, se di questi avvenimenti fastidiosi ne parla  pure Maurizio Crozza, però, vuol dire che tali episodi oramai, dato che si tratta di un monumento di bellezza e di importanza mondiale, hanno realmente raggiunto una risonanza nefasta tale da indignare non solo la provincia o i casertani, ma anche il resto d'Italia. Duole il cuore vedere l'acqua rubata dalla condotta della cascata, duole il cuore vedere le auto che sfrecciano nel parco della Reggia, dà fastidio osservare le garitte dei custodi arrugginite,  suscita inquietudine apprendere la notizia di un giovane colpito da un proiettile di gomma, duole l'animo esser tacciati come popolo che non sa sfruttare, proteggere e valorizzare un monumento del genere. L'invito dello show man a vendere il museo ai francesi è sì una provocazione, ma viste le condizione in cui versa, che fare? Qualcuno, a questo punto, potrebbe considerarla anche una soluzione accettabile Giuseppe Tallino