Politica

MADDALONI ALLE ELEZIONI / Pd dilaniato, l'Udc ci prova: appoggiate il nostro sindaco. La carta estrema: Pascarella

Persiste lo stallo dei veti incrociati. L'ex senatore potrebbe uscire fuori, ma solo all'ultimissimo giorno MADDALONI - Diciamocela tutta: un pensierino, in queste ore, l'Udc


Persiste lo stallo dei veti incrociati. L'ex senatore potrebbe uscire fuori, ma solo all'ultimissimo giorno MADDALONI - Diciamocela tutta: un pensierino, in queste ore, l'Udc ce lo ha fatto sopra, al cospetto dello spettacolo di arte varia, inscenato da un Pd diviso come non mai. Arcangelo Correra non voluto da Vincenzo Correra e forse, sotto sotto, da Pascarella. Gaetano Esposito sgradito allo stesso Correra che lo aveva messo a capo della sezione, pensando di poterlo controllare, e che invece non ha controllato affatto. Poi c'è Giovanna Sabba sponsorizzatissima proprio da Vincenzo Correra e non a caso dall'ex assessore ai Lavori Pubblici Schiavone. La triade non trova una quadra e allora qualcuno dell'Udc, tra il serio e il faceto comincia a mandare segnali al Pd, se non proprio non ce la fate a trovare un nome condiviso, allora associatevi al nostro. Un nostro che poi non si capisce bene chi diavolo sia, anche perchè nell'Udc non mancano certo i contrasti. In queste ore comincia di nuovo ad aleggiare il nome di Gaetano Pascarella come uomo della provvidenza, ma anche questo è un pericolo, perchè se è vero che Pascarella è un uomo dotato di prestigio indiscutivile, è anche vero che non accontenterebbe tutti nel suo partito. E se il suo nome uscisse fuori subito in queste ore, ci sarebbe anche il tempo per svignarsela verso gli altri due candidati a sindaco già in campo e cioè De Filippo e la De Lucia. Situazione in continua evoluzione. Vi terremo aggiornati. G.G.