Politica

CASERTA/ Consuntivo bilancio 2012: quasi 10 milioni di passivo. Cobianchi attacca: "Sono i numeri di Del Gaudio dovuti agli sprechi e alle clientele"

Sono le 18 e 5 e proprio in questi minuti è in corso la conferenza stampa del primo cittadino e di Nello Spirito, ma già infuriano le polemiche. IN CALCE ALL'ARTICOLO IL LINK PE


Sono le 18 e 5 e proprio in questi minuti è in corso la conferenza stampa del primo cittadino e di Nello Spirito, ma già infuriano le polemiche. IN CALCE ALL'ARTICOLO IL LINK PER LEGGERE LA RELAZIONE E I NUMERI DEL CONSUNTIVO 2012 CASERTA - 9 milioni e 847 mila euro: questo il disavanzo di bilancio del comune di Caserta per l'anno 2012. Un disavanzo legato solo all'attività dell'amministrazione Del Gaudio. E già piovono le prime critiche. Naturalmente il più lesto a entrare nel dibattito è il consigliere di minoranza Cobianchi: "Già immagino le scusanti: i ratei del passato , i fardelli dei precedenti esercizi. Sicuramente - dichiara Cobianchi - sono cose che esistono nel bilancio - ma un comune in cui entrano 90 milioni di euro all'anno poteva tranquillamente chiudere in pareggio o anche con un avanzo di amministrazione se non si fossero scialacquati soldi a palate per nutrire alimentare le mille clientele per pagare le cambiali elettorali. Questo - conclude Cobianchi - è il bilancio dell'amministrazione Del Gaudio. Un bilancio con 10 milioni di euro di passivo.   CLICCA QUI PER LEGGERE I NUMERI E LA Relazione DEL CONSUNTIVO 2012