DETTAGLIO ARTICOLO

SPORT E DISABILITA'/ Al liceo Diaz la deputata Coccia

COMUNICATO STAMPA - Il preside Suppa: "Questa parlamentare è un esempio per tutti, per come è riuscita a superare difficoltà e barriere". CASERTA - Lunedì 15 aprile, al lic


COMUNICATO STAMPA - Il preside Suppa: "Questa parlamentare è un esempio per tutti, per come è riuscita a superare difficoltà e barriere". CASERTA - Lunedì 15 aprile, al liceo Diaz un incontro speciale con l’on.le Coccia per parlare di “Sport e Disabilità” con i ragazzi. “Laura Coccia, neo-deputata del PD, è qui tra noi, per discutere di quanto poco si sia fatto finora per tutelare i diritti delle persone diversamente abili, nel 2006 vede la luce la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità ed è il primo strumento internazionale in materia che è stato recepito dall’Italia solo nel 2009 con l’impegno ad adottare misure adeguate, immediate, incisive ed efficaci per riconoscere alle persone diversamente abili gli stessi diritti degli altri. La dottoressa Coccia è un esempio di grande forza di volontà, ha sconfitto barriere materiali e culturali, una donna coraggiosa, una grande donna ed è grazie a questi esempi che possiamo sradicare la discriminazione e il pregiudizio e con il vostro aiuto, con voi giovani che siete la parte migliore della società, la parte incontaminata, possiamo affermare comportamenti volti al rispetto degli altri e delle regole, per me questo è il compito della scuola”. Così il Dirigente  Suppa ha parlato ai suoi ragazzi che, coinvolti, hanno, poi, ascoltato la testimonianza di Laura Coccia e le proposte che presenterà a favore dello sport e soprattutto a favore dei giochi della gioventù “io ci tengo moltissimo ai giochi della gioventù- ha affermato l’on.le Coccia – ed è proprio allo sport praticato a scuola che io sono riuscito a vincere le mie battaglie e a partecipare alle Olimpiadi di Londra”. All’incontro, organizzato da Mauro Desiderio e Costantino Vardaro,  sono intervenuti, tra gli altri, Luisa Striani  campionessa di nuoto, primatista italiana e finalista alle olimpiadi di Sydney, la dottoressa Grazia Salerno, Marina del Pezzo della F.G.I., il generale Giuliano Giaquinto della F.I.S.D. e il vicepresidente della U.I.S.P Pasquale Piantadosi.