Politica

CANCELLO ED ARNONE ALLE ELEZIONI/ Ambrosca: "L'esposto? Non l'ho firmato io" e chiede alla Paolo "Spieghi perché adesso sostiene Emerito"

Parlare di clima rovente, in questo periodo, a Cancello ed Arnone, ormai è un cliché. Fra pochi giorni ci saranno le presentazioni ufficiali delle liste.  Ambrosca si dichiara


Parlare di clima rovente, in questo periodo, a Cancello ed Arnone, ormai è un cliché. Fra pochi giorni ci saranno le presentazioni ufficiali delle liste.  Ambrosca si dichiara sicuro della vittoria e, nonostante la spiegazioni date a casertace.net da Emerito, ancora si preoccupa delle frequenti visite in municipio della Guardia di Finanza.   CANCELLO ED ARNONE - A volte le competizioni amministrative nei piccoli centri sfociano in accese contrapposizioni che, potenzialmente, rischiano di intaccare  la solidità di gruppi familiari e di amicizie. Capita anche che, travolti dall'euforia elettorale, una parola tira l'altra, ed ecco che ci scappa in piazza pure la baruffa. "Se cercano di buttarla in rissa non ci riusciranno. Non cediamo alle provocazioni - tuona il candidato a sindaco Raffaele Ambrosca - Devono confrontarsi sui contenuti. Hanno il dovere di spiegare 5 anni di inerzia politica". Ambrosca è convinto che il prossimo 27 maggio la sua squadra vincerà le elezioni: "Per anni non hanno mosso una foglia e, adesso - aggiunge l'avvocato - negli ultimi mesi vogliono fare di tutto." Impossibile per l'ex sindaco di Arnone non parlare delle visite delle Fiamme gialle in comune: "Emerito ha parlato di un esposto fatto da un politico locale. Di certo - precisa Raffaele Ambrosca - sotto quell'esposto non c'è la mia firma. Più che preoccuparsi di chi l'ha presentato deve spiegare per bene perché la Guardia di finanza ha preso d'assedio il municipio". Fra pochi giorni si susseguiranno le presentazioni ufficiali delle liste e ancora persiste lo scalpore che ha suscitato la scesa in campo di Concetta Paolo, ex assessore di Ambrosca: "Era ora che la dottoressa scendesse in campo - annuncia l'avvocato - Finalmente potremo confrontarci. Però - dichiara Raffaele Amborsca - ritengo opportuno che Paolo spieghi alla popolazione il perché di questa scelta, ovvero perché ha deciso, adesso, dopo tanto remargli contro, di appoggiare Emerito" Giuseppe Tallino