Cronaca Nera

TUTTI I NOMI / Presunti brogli alle elezioni provinciali del 2010, 28 indagati

L'inchiesta affidata alla Pm Giorgia De Ponte è partita da una denuncia dell'ex sindaco di Piana di Monteverna, Raffaele De Marco. C'è anche Manlio Spagnuolo il ragazzo che ha a


L'inchiesta affidata alla Pm Giorgia De Ponte è partita da una denuncia dell'ex sindaco di Piana di Monteverna, Raffaele De Marco. C'è anche Manlio Spagnuolo il ragazzo che ha ammazzato la madre a Maddaloni, nonchè la stessa vittima CASERTA - Le indagini prendono le mosse da una denuncia presentata a suo tempo da Raffaele De Marco, già sindaco di Piana di Monteverna e nel 2010 candidato alle elezioni provinciali dove viene eletto per il rotto della cuffia, ma poi viene scalzato da un ricorso presentato da Antimo Caturano. A quel punto scatta la denuncia per presunti brogli elettorali nel collegio di Maddaloni. A questa denuncia comincia a lavorare la Pm della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Giorgia De Ponte, la quale ha iscritto nel registro degli indagati 28 persone. Tra gli indagati c'è anche Manlio Spagnuolo, il ragazzo che ha ammazzato la madre nel febbraio scorso, madre che a sua volta risultava nel registro degli indagati   QUI SOTTO TUTTI I NOMI