Cronaca Nera

L'ASSASSINIO DEL 15ENNE DI CATERINO, IL COLONNELLO VITAGLIANO: "Ora, faremo di tutto affinché questa tragedia non ne provochi altre"

Il comandante del reparto territoriale di Aversa non lo dice espressamente, ma è chiaro che le forze dell'ordine vigileranno per evitare eventuali vendette.   AVERSA / C


Il comandante del reparto territoriale di Aversa non lo dice espressamente, ma è chiaro che le forze dell'ordine vigileranno per evitare eventuali vendette.   AVERSA / CASAPESENNA - Mentre dalle pagine facebook di Casapesenna città si registrano molteplici contestazioni sull'associazione della notizia a quella delle parentele di alcuni componenti del gruppo di ragazzi, appunto di Casapesenna e di San Cipriano aggrediti da V.A. 17 anni di San Marcellino, alle spalle de Le Bistrot ad Aversa, nella notte tra domenica e lunedì, nella quale ha perso la vita il 15enne Emanuele Di Caterino, l'Adnkronos  ha ribattuto una nuova news pertinente le dichiarazioni del comandante del gruppo Carabinieri di Aversa, il colonnello Gianluca Vitagliano,  il quale  ha precisato: "Attueremo tutte le azioni tese ad una forte prevenzione, al fine di evitare che la tragedia della scorsa notte in via De Chirico, provochi altre tragedie". Intanto fioccano notizie, commenti e comunicati riguardo la bontà e alla genuinità del ragazzo "Emanuele era una bambino educato ..onesto....famiglia perbene .....basta a questo scempio di collegamenti"