Politica

MADDALONI ALLE ELEZIONI / Gaetano Esposito respinge le manovre di Correra & C. e spedisce un documento del direttivo in suo sostegno

A quanto pare, anche se le firme autografe mancano, tiene il quadro di unanimità dei dirigenti cittadini del partito democratico sul nome dello stesso Esposito come candidato sin


A quanto pare, anche se le firme autografe mancano, tiene il quadro di unanimità dei dirigenti cittadini del partito democratico sul nome dello stesso Esposito come candidato sindaco.     MADDALONI - Che ci siano delle manovre all'interno del Pd maddalonese per candidare una persona diversa da Gaetano Esposito è pacifico ed è conosciuto da tutti coloro che seguono le vicende politiche in questa calda fase pre elettorale. Sono stati soprattutto Enzo Correra e l'ex assessore ai Lavori Pubblici, Schiavone a cercare di ricoinvolgere Giovanna Sabba in un ipotetico cartello elettorale che oltre al Pd potesse coinvolgere anche l'Udc o qualche fazione di questo partito, tra l'altro in grave difficoltà, in considerazione del commissariamento di fatto da parte degli organismi provinciali di cui abbiamo scritto tra sabato e ieri. Il problema per Correra e per quelli che sostengono l'ipotesi Sabba è quello di fare breccia nel direttivo cittadino del partito. Molte voci si sono inseguite in queste ore, al punto che Gaetano Esposito, segretario cittadino e candidato sindaco designato ha sentito la necessità di rendere pubblico un documento di pieno sostegno alla sua candidatura, recante però non delle firme, ma la dicitura "il direttivo cittadino". G.G. QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA   Dopo innumerevoli interventi sulla stampa, volti strumentalmente ad indebolire la forza di un percorso che ha portato  a definire in maniera unitaria e determinata la candidatura a Sindaco del Partito Democratico di Maddaloni e che ha trovato la sintesi  nella persona del segretario cittadino Gaetano Esposito,   sentiamo l’esigenza di smentire tutte le illazioni dell’ultima ora. Tutti i membri della direzione cittadina hanno contribuito a determinare l’esito di una discussione che ci condurrà, nei suoi aspetti decisionali, alla definizione dei perimetri di quel centrosinistra che in maniera compatta sfiderà, con la forza delle proprie proposte, la destra del malgoverno. Il PD maddalonese ritiene necessario continuare le consultazioni e riprendere con più determinazione il dialogo con le altre forze politiche, per l’inevitabile costituzione di una coalizione che sappia parlare il linguaggio della verità e che sappia interpretare e tradurre in proposte politiche gli anni di lavoro, di collaborazione e di discussione che hanno preceduto questo momento elettorale. Siamo certi che tutti i dirigenti e tutte le risorse, che il nostro partito ha dimostrato di possedere, lavorano e lavoreranno per rafforzare tali prospettive e per dare al nostro paese la possibilità di un’amministrazione che abbia a cuore solo ed esclusivamente l’interesse dei cittadini. Qualsiasi considerazione di segno contrario, dovrà intendersi espressa a titolo personale. DIREZIONE CITTADINA PD MADDALONI