Politica

Pd, ora sono tutti renziani. Stoccata della Zagaria a Carlo Marino e a Caputo

In una nota che non siamo ancora riusciti ad avere ma che la diretta interessata ci ha riassunto a telefono, viene espressa l'amarezza di chi al messaggio politico di Renzi e ai v


In una nota che non siamo ancora riusciti ad avere ma che la diretta interessata ci ha riassunto a telefono, viene espressa l'amarezza di chi al messaggio politico di Renzi e ai valori che da esso trasudano, ha dedicato l'azione e l'impegno di una candidatura di pura testimonianza, diversamente da quanto fatto da Marino. CASERTA - Quanto conta l'esercizio di una attività testimoniale, non finalizzata solo a uno scopo di potere nell'alfabeto politico di Matteo Renzi? Probabilmente se lo chiedono molti e molte di quelli e di quelle che hanno seguito le tracce del sindaco di Firenze e che ora nel momento della difficoltà di Bersani e della classe dirigente, vedono Renzi blandito, corteggiato  da molti di coloro che dopo le elezioni primarie non hanno espresso nessun contenuto testimoniale. E oggi Raffaella Zagaria, candidata, appunto, di testimonianza, alle ultime elezioni politiche, senza avere alcuna possibilità di ottenere un'elezione in Parlamento, esprime tutte le sue perplessità rispetto a questo clima particolare che si respira intorno al sindaco di Firenze. Classico caso di salita su un carro di un vincitore probabile. Raffaella Zagaria non nomina mai nella sua nota di oggi Carlo Marino, ma è chiaro che nel momento in cui sottolinea la decisione di dare una mano al partito e alle ragioni di Renzi con il disinteresse di chi si mette in lista, pur sapendo di non essere eletta, finisce implicitamente per sottolineare le azioni di chi invece una volta incassata la sconfitta alle primarie si è tirato indietro rifiutandosi di candidarsi alle elezioni politiche per dare una mano. Attorno a Renzi c'è molto traffico. Anche Nicola Caputo ha dichiarato di essere un renziano. Questo fa riflettere la giovane avvocatessa di Casapesenna che pensa, spera e sogna un partito diverso. G.G.