Cronaca Bianca

Agg. 11.26 ESCLUSIVA / Vescovo di Capua, stretta finale: manca solo l'ufficialità per la nomina del lucano Nolé

La nomina dovrebbe arrivare a giorni, addirittura entro il 7 aprile, domenica dedicata alla festa della Divina Misericordia Aggiornamento - 11.26 - Come avevamo annunciato il


La nomina dovrebbe arrivare a giorni, addirittura entro il 7 aprile, domenica dedicata alla festa della Divina Misericordia Aggiornamento - 11.26 - Come avevamo annunciato il primo aprile in larghissimo anticipo ed in esclusiva, manca solo l'ufficialità per la nomina del vescovo lucano Francesco Nolè, quale successore del vescovo di Capua, Bruno Schettino     CAPUA - Come tutti sanno, con la morte di mons. Bruno Schettino, lo scorso 21 settembre, la curia di Capua è divenuta sede vacante. Sino ad oggi sono state rilanciate svariate ipotesi di successione e quindi di nomine. In pole position venivano accreditati nomi importanti di rappresentanti della curia capuana, quali quello dell'attuale amministratore delegato Pietro Piccirillo, oppure ancora quello del vicario generale e cancelliere mons. Gennaro Gravina. Nell'ultima settimana, quella Santa, in ambienti ecclesiastici della Curia della città di Capua, circolava anche una voce, riguardo l'ipotesi della nomina di un prelato proveniente o dalla Basilicata o dalla Calabria, quindi non della Campania. Nelle ultime ore, poi, guarda caso, è stata rilanciata la notizia, non ancora ufficiale della nomina di Mons. Francesco Nolé, attuale vescovo di Tursi /Lagonegro, nato a potenza il 9 giugno 1948, ordinato sacerdote a Giuliano di Potenza il 2 settembre 1973 dal mons, Vittorio Maria Costantini, ex vescovo di Sessa Aurunca. La designazione dovrebbe essere comunicata domenica prossima, quella dedicata alla festa della  Divina Misericordia. Staremo a vedere. Massimiliano Ive