Cronaca Nera

CASTEL VOLTURNO. Crolli e fabbricati pericolanti: caso per caso ecco la mappa dei rischi in città e nelle contrade

Viale Tenerani, una delle strade interessate dalle ordinanze

In calce all'articolo gli interventi di demolizione parziali e sgomberi


CASTEL VOLTURNO – Una serie di ordinanze, quelle dell’amministrazione comunale di Castel Volturno, per l’eliminazione di un imminente pericolo per la pubblica incolumità. La prima riguarda un fabbricato in viale Mascagni, di proprietà di Vincenzo Falco, nel quale si è verificato il crollo di una parte della struttura in cemento armato. Il Comune, dunque, ha chiesto di ripristinare la sicurezza in vista di possibili ulteriori crolli. Anche in viale Tenerani i vigili del fuoco, a seguito di controlli, hanno verificato la presenza di un’infiltrazione d’acqua, che rischia di arrecare pericolo a persone o cose. Altro provvedimento comunale in via Carbonia, dove altri quattro appartamenti sono a rischio, a causa di un pilastro in cemento armato,  ritenuto fatiscente e instabile. Ulteriore ordinanza di eliminazione pericolo in viale dei Fiori: anche qui i pompieri hanno accertato la caduta di calcinacci. Stessa situazione che si è verificata in un palazzo in via Prato, dove starebbe cadendo l’intonaco. Infine intervento dell’amministrazione anche in viale Cimitali (località Bagnara), dove vivono tredici famiglie. All’interno dei locali sarebbero stati riscontrati problemi igienico sanitari, che rischiano di mettere a rischio l’incolumità pubblica e privata.

Red.Pro.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ORDINANZA IN VIALE MASCAGNI

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ORDINANZA IN VIALE TENERANI

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ORDINANZA IN VIA CARBONIA

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ORDINANZA IN VIALE CIMITALI

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ORDINANZA IN VIA PRATO