Cronaca Bianca

MONDRAGONE / Raccolta differenziata all'anno zero, commissariata la gestione. Zannini accusa Schiappa

Da alcuni mesi il socialista Taglialatela e l'ex assessore Fusco chiedevano delucidazioni e invitavano l'assessore Pellegrino a mobilitarsi in tale senso. IN CALCE ALL'ARTICOLO IL


Da alcuni mesi il socialista Taglialatela e l'ex assessore Fusco chiedevano delucidazioni e invitavano l'assessore Pellegrino a mobilitarsi in tale senso. IN CALCE ALL'ARTICOLO IL COMUNICATO STAMPA DEI CENTRISTI   MONDRAGONE - Bisognerà vedere e verificare concretamente se la paventata notizia del commissariamento della gestione della raccolta differenziata del Comune di Mondragone sia effettivamente relazionabile al governo dell'esecutivo Schiappa o a quello della precedente triade commissariale. Fatto sta che negli ultimi mesi il socialista ed ex assessore Taglialatela aveva più volte denunciato il fatto che la differenziata a Mondragone non decollava. Anche l'ex assessore Mario Fusco, in più di un'occasione aveva rilanciato dalle pagine di Casertace accorati inviti all'assessore Pellegrino di non svilire il suo lavoro svolto con la gestione Cennami. Oggi il centrista Giovanni Zannini, a mezzo stampa, ha rilanciato la notizia del commissariamento della gestione della raccolta differenziata. Staremo a vedere.   QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA DI GIOVANNI ZANNINI   La Giunta guidata dal Sindaco Giovanni Schiappa sarebbe stata Commissariata per inadempienza rispetto agli standard minimi previsti per la raccolta differenziata. Se questa notizia che ho appreso fosse confermata, sarebbe un fatto davvero gravissimo sia per l'immagine cittadina che per i Mondragonesi che si trovano sempre più davanti alla amara realtà di pagare un Tributo (TARSU) tra i più alti di Italia per un servizio (la raccolta dei RSU) non solo parziale e scadente (ormai questa giunta ci sta facendo abituare a vedere cumuli di immondizia in ogni angolo della strada quasi come se ciò fosse "normale") ma addirittura illegale in considerazione del mancato rispetto dei parametri minimi previsti per la raccolta differenziata. E non oso immaginare cosa accadrà durante il periodo estivo quando Mondragone sarà affollata (almeno ce lo si augura) dai turisti. Sento tante persone rimpiangere i tempi in cui quel servizio era gestito dall'Assessore Mario Fusco e mi unisco a loro sicuramente. Si era raggiunto, in quel periodo, un livello di normalizzazione nel servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani tale da far sentire la pur gravosa aliquota del tributo meno ingiusta. Oggi, siamo davvero in una situazione insopportabile che in alcuni casi sfiora l'emergenza (ad es. in via Italia, all'interno del Parco Nuova Florida ed in prossimità di Chiese). Mi appello ai tanti consiglieri comunali presenti nelle file della maggioranza che - benchè esclusi dal "cerchio magico" di Schiappa e company - hanno dato più volte prova di autonomia, sensibilità e concreta attenzione alle tematiche di interesse generale, di attivarsi e di far sentire la propria voce nelle stanze del palazzo dove si trincerano Sindaco e giunta. Confido altresì nel Commissario ad acta nominato e cioè il nostro Segretario Comunale Dott.ssa Elia la cui competenza indiscussa rappresenta una rassicurante garanzia per la ripresa ed il rilancio del servizio medesimo. approfondiremo, con gli amici della coalizione di centro quale implicazione avrà il commissariamento rispetto allo svolgimento della espletanda gara ad evidenza pubblica per l'affidamento biennale del servizio di raccolta in questione. per la Coalizione di Centro Avv. Giovanni Zannini