Cronaca Bianca

Bandiera Blu litorale Domizio, 80 milioni di euro stanziati dalla Regione per i comuni di Mondragone, Castel Volturno e Villa Literno

Previsto il completamento degli impianti fognari e la realizzazione di impianti di depurazione tra Mondragone e Sessa Aurunca.   MONDRAGONE / CASTEL VOLTURNO - In 12 pagi


Previsto il completamento degli impianti fognari e la realizzazione di impianti di depurazione tra Mondragone e Sessa Aurunca.   MONDRAGONE / CASTEL VOLTURNO - In 12 pagine è sintetizzato il decreto dirigenziale della Regione Campania approvato il 21 febbraio scorso e pubblicato sul Burc il 15 marzo, sul Grande Progetto "Bandiera Blu del litorale Domizio". Con la pubblicazione sul Burc di tale decreto, vengono definitivamente stanziati per i comuni casertani, quali Castel Volturno, Mondragone, Villa Literno e per quelli dell'area flegrea, circa 80 milioni di euro per la realizzazione di quei progetti inseriti nel Por Campania, inerenti la realizzazione di impianti fognari e sottoservizi necessari a migliorare la qualità delle acque del litorale casertano e flegreo. Il Grande Progetto "Bandiera Blu del litorale domizio" prevede nei suoi obiettivi primari: la sostenibilità ambientale ed attrattività culturale e turistica dell'intera riviera domiziana; il miglioramento della balneabilità delle acque del Litorale Domitio, nell'area compresa tra Mondragone e Sessa Aurunca, attraverso una serie di interventi volti alla rifunzionalizzazione degli impianti di depurazione esistenti, al completamento della collettazione delle acque nere e alla realizzazione dei sistemi fognari e di depurazione ancora mancanti; e il completamento o l'integrazione dei progetti per il miglioramento delle acque litoranee già avviate o in corso d'opera nei comuni di Castel Volturno e Villa Literno. Quindi si conclude positivamente una stagione politica caratterizzata da azioni volte a rilanciare e a concretizzare il programma, anzi il progetto intercomunale per rendere balneabile il mare della riviera del Mito   Max Ive