Politica

CASERTA/ Nicoletta Pomposo ha presentato il ricorso al Tar contro la surroga di Falco con Mario Bologna

Il più votato di Sei Caserta era stato preferito all'esponente di Futuro e Libertà CASERTA - Nella giornata di oggi, martedì, Nicoletta Pomposo che alle elezioni comunali no


Il più votato di Sei Caserta era stato preferito all'esponente di Futuro e Libertà CASERTA - Nella giornata di oggi, martedì, Nicoletta Pomposo che alle elezioni comunali non entrò in consiglio solo per una questione di ordine alfabetico, avendo portate le stesse preferenze di Luigi Cobianchi, ha presentato ricorso contro la surroga del compianto ex sindaco e consigliere comunale Luigi Falco con il primo degli eletti della lista Sei Caserta, Mario Bologna. Il ricorso è stato presentato al Tar di Napoli. " E' un dovere non tanto nei confronti di me stessa - ha commentato la Pomposo - ma nei confronti di tutti quelli che l'hanno votata riponendo in me la loro fiducia." Nei prossimi giorni cercheremo di approfondire il contenuto del ricorso, legato a una surroga, sui cui connotati tecnici abbiamo già scritto nelle scorse settimane.