Politica

CASTEL VOLTURNO / Grandi manovre e un'ambizione concreta. Il figlio di Schiavone patron della Clinica candidato alla Regione per Monti

Per concretizzare questo progetto politico, Valerio Boccone, Nicola Oliva e Antonio Luise junior starebbero tentando di formare un gruppo di giovani alternativo alla proposta poli


Per concretizzare questo progetto politico, Valerio Boccone, Nicola Oliva e Antonio Luise junior starebbero tentando di formare un gruppo di giovani alternativo alla proposta politica del Pdl. Nodo cruciale l'appoggio elettorale dei Coppola e degli imprenditori del Consorzio Rinascita   CASTEL VOLTURNO - Elezioni comunali a Castel Volturno: i politici della cittadina rivierasca sognano di ritornare alle urne. Secondo la più rosea previsione, i cittadini della località domiziana dovrebbero ritornare al voto per la primavera del prossimo anno, ma il condizionale è d'obbligo. Mentre nel Pdl, come abbiamo già scritto nel precedente articolo, pubblicato stamane, martedì, si stanno serrando i ranghi con la proposta di Sergio Luise; grandi operazioni, anzi mega manovre politiche interessano i centristi e non solo. Secondo alcune indiscrezioni raccolte in loco, è in embrione un nuovo progetto politico giovanile, che ovviamente non è ancora sbocciato, anzi germogliato. Per farla breve, Beniamino Schiavone, figlio del noto imprenditore della Clinica Pineta Grande di Castel Volturno, Vincenzo Schiavone Senior, intenderebbe lanciarsi nella mischia e, in questi giorni starebbe valutando con alcuni giovani esponenti politici locali, la possibilità di candidarsi alla prossima tornata elettorale, per il rinnovo del  consiglio regionale della Campania, in quota Scelta Civica per Monti. Castel Volturno, comunque è un paese politicamente complesso, quindi per ottenere consensi elettorali il figlio del noto imprenditore della sanità privata del litorale Domizio, avrebbe bisogno del sostegno di giovani esponenti appartenenti a famiglie storiche di Castel Volturno, nonchè di una proposta di candidatura a sindaco vincente sul territorio, che scardini l'asse politico Coppola-Pdl, portando, appunto, l'elettorato degli imprenditori di Pinetamare a sostenere un'altra coalizione. Per questa ragione politica sarebbero in corso trattative riservatissime proprio con Antonio Luise, l'imprenditore dell'omonima agenzia immobiliare, con Valerio Boccone, figlio dell'ex assessore alleanzino Antonio Boccone e Nicola Oliva, esponente giovanile dell'Udc di Castel Volturno. Non è escluso che potrebbero esserci altri nomi, di altri giovani del territorio che stanno tentando di coalizzarsi attorno ad un progetto politico che potrebbe sintetizzarsi nella creazione di un nuovo asse politico-elettorale tra Luise junior candidato a sindaco di Castel Volturno e Beniamino Schiavone "spedito" al consiglio regionale. Staremo a vedere.