Politica

AVERSA / Short list, le lacrime di coccodrillo di Migliaccio, in arte Ninì. La sprezzante indifferenza di Barbato, Golia al cubo e Menditto

L'assessore all'Urbanistica, smascherato da Casertace, non a caso, non ha inviato solo a noi il comunicato sulla sua decisione di depennarsi dalla lista e di consegnare le deleghe


L'assessore all'Urbanistica, smascherato da Casertace, non a caso, non ha inviato solo a noi il comunicato sulla sua decisione di depennarsi dalla lista e di consegnare le deleghe al sindaco. Comunque, meglio lui, che tutti gli altri politici che hanno fatto orecchie da mercante. IN CALCE ALL'ARTICOLO IL COMUNICATO DI SOSTEGNO A MIGLIACCIO DEL CONSIGLIERE COMUNALE DEL NUOVO PSI RAFFAELE MARINO   AVERSA - Questa storia della short list, scritta, come è stata scritta, la poteva sollevare solo Casertace. E il fatto che l'abbia sollevata ha creato disappunto e fastidio nell'amministrazione comunale. Autocitarsi e autoelogiarsi, di solito non è elegante, ma se esiste un proverbio romano che dice che chi loda s'imbroda, è anche vero che esiste un capolavoro del pensiero occidentale come l'Elogio della Follia di Erasmo da Rotterdam, il quale citava un proverbio medievale, che affermava: "Se nessuno ti elogia, fai bene ad elogiarti da solo". In poche parole, la stima e la considerazione che nutro e nutriamo per il sindaco Sagliocco, amico personale del sottoscritto è testimoniabile da parte nostra, perchè non c'è amicizia, non c'è stima, né considerazione davanti alla verità e alla correttezza dell'informazione. Chi ci legge da anni sa bene che non la facciamo buona a nessuno. Neanche a noi stessi. La notizia prima di tutto e successivamente la nostra schietta opinione sulla stessa. E se sono amici quelli che a nostro avviso hanno sbagliato, tanto peggio per loro. Saremo ancora più duri. Ricollegandoci alla vicenda in questione, non stupisce che l'assessore Migliaccio, in arte Ninì abbia deciso di non spedire il comunicato stampa, nel quale annunciava la sua auto cancellazione dalla short list dei tecnici per Piu e Piano Triennale, proprio a Casertace. Il suo gesto nobile, nasconde, evidentemente il disappunto contro Casertace, che se non fosse stata tra le scatole, al massimo questa vicenda sarebbe nata e morta come una bolla di sapone. Ed invece, la vicenda è viva e vegeta. Migliaccio ha anche rimesso le sue deleghe in mano al sindaco Sagliocco, che respingerà le dimissioni, facendosi anche forte di un comunicato stampa, evidentemente concordato, con cui il consigliere comunale del Nuovo Psi Raffaele Marino, pur rimproverando a Migliaccio, quella che definisce una leggerezza, lo difende a spada tratta, invitandolo a ritornare nella piena titolarità dell'assessorato all'Urbanistica. A proposito, almeno Ninì Migliaccio ha avuto il garbo di uscire dalla short list. Tutti gli altri non se lo sono fatti passare nemmeno per l'anticamere del cervello. Applausi a scena aperta, dunque, per Elia Barbato, per Nicola Golia e per il figlio, per Claudia Golia, per Luigi Menditto e compagnia. Se questa è la politica del rinnovamento e del cambiamento, stiamo proprio freschi. Gianluigi Guarino   QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA DI RAFFAELE MARINO, CONSIGLIERE COMUNALE DEL NUOVO PSI Mai come in questo momento si è così tanto parlato del Nuovo Psi anche se solo per criticare il nostro assessore Arch. Ninì Migliaccio. Penso che con il gesto fatto l’architetto ha ben chiarito la sua posizione (errare è umano) affettivamente è stato superficiale nel presentare la domanda alla short list, essendo lui attualmente un amministratore, ma la sua trasparenza e la sua buona fede sono venute sono venute subito fuori avendo ritirato la propria candidatura nella short list secondo le procedure di rito. Riguardo la concegna delle deleghe al sindaco, mi sembra un gesto che si commenta da sé, ovviamente ci auguriamo che le stesse non vengano accettate, considerando anche il momento storico in cui è più che raro che qualcuno riconosca i propri errori e sia pronto a pagarne le conseguenze. Infine non è da trascurare l’impegno profuso dall’assessore Migliaccio nell’esecuzione delle sue mansioni.

Raffaele Marino

Consigliere Comunale Nuovo Psi