Cronaca Nera

MARCIANISE. E' un odontotecnico 40enne l'uomo che ha investito il 14enne vivo per miracolo. Ecco come è stato individuato

Sabato scorso il terribile incidente


MARCIANISE - L'auto che ha investito, sabato scorso, il 14enne B.D., continuando poi la sua corsa senza fermarsi a prestare soccorso, è di proprietà di un odontotecnico 40enne residente a Recale. E' questo il risultato delle indagini condotte dagli agenti della Polizia Municipale di Marcianise, che si sono messi sin da subito sulle tracce del pirata della strada che, ad altissima velocità, ha impattato contro il ragazzino mentre questi camminava a piedi lungo via Grosseto insieme a un gruppo di amici. IL VIDEO dell'investimento diffuso da un parente del 14enne, tratto da un filmato di videosorveglianza, riprende un incidente che poteva risolversi in una vera e propria tragedia. Nonostante il fortissimo impatto e il volo fatto, il ragazzo è ne è uscito con "sole" due fratture e delle escoriazioni. Si trova ancora ricoverato nell'ospedale "Sant'Anna e San Sebastiano" di Caserta, presso il quale è stato operato per ridurre una delle fratture, ma sta bene, tanto che ha subito provveduto a rassicurare amici e conoscenti dal suo profilo Facebook. I vigili urbani di Marcianise sono riusciti a risalire all'identità del proprietario dell'auto con l'ausilio dello stesso filmato di videosorveglianza del negozio e grazie alla compatibilità tra i pezzi di carrozzeria ritrovati sabato sul luogo dell'incidente e i danni riscontrati sull'auto, una Opel Corsa che è stata ritrovata a Caserta. Ora resta da stabilire se era il professionista recalese a guidare l'auto (che è stata ovviamente sequestrata) sabato scorso e poi si procederà consequenzialmente.