Cronaca Nera

Agg. 12.56 4 ARRESTI, TUTTI I NOMI E TUTTE LE FOTO - CAMORRA, "Paga o non rimani in piedi", così "Sandokanino" e i suoi terrorizzavano gli imprenditori

Nel comunicato stampa della Direzione distrettuale Antimafia emergono i particolari dell'attività del gruppo del rampollo del super boss. Viene fatto notare il cambio del tono, d


Nel comunicato stampa della Direzione distrettuale Antimafia emergono i particolari dell'attività del gruppo del rampollo del super boss. Viene fatto notare il cambio del tono, del metodo. Si continuano a chiedere soldi per i carcerati, ma niente più sobrietà come in passato, ma arroganza e minacce violente Nelle foto, da sinistra, Francesco Piccolo e Luigi D'Ambrosio Aggiornamento 12.56 - Il comunicato stampa della Dda di Napoli      

PRIMA NOTIZIA ORE 10.16 - CASAL DI PRINCIPE- E’ in corso da parte dei Carabinieri di Caserta una attività coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, nell’ambito della quale verrà data esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP di Napoli, nei confronti di 4 indagati, affiliati al clan “dei Casalesi - fazione Sschiavone” ritenuti responsabili, a vario titolo, di estorsione in concorso con l’aggravante del metodo mafioso.

L’indagine condotta dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta ha consentito di documentare la commissione di alcune estorsioni in danno di imprenditori ed esercenti commerciali del luogo e soprattutto di raccogliere inconfutabili elementi di reità a carico di  Carmine Schiavone, rampollo della famiglia ed attuale reggente del citato sodalizio criminale, riconosciuto quale mandante di detti episodi delittuosi.