Politica

CANCELLO ED ARNONE ALLE ELEZIONI/ Picariello sosterrebbe Emerito se nel 2018...

Lo scontro tra Ambrosca ed Emerito si fa di giorno in giorno più duro. Picariello, in questi giorni, si è incontrato con l'attuale sindaco. Da quel faccia a faccia potrebbe nasc


Lo scontro tra Ambrosca ed Emerito si fa di giorno in giorno più duro. Picariello, in questi giorni, si è incontrato con l'attuale sindaco. Da quel faccia a faccia potrebbe nascere un accordo, un sostegno "esterno", tra i gruppo del professore e quello di Emerito. La condizione lungimirante, imposta dal professore di Cancello, dovrebbe essere l'elezioni comunale 2018.   CANCELLO ED ARNONE - Le elezioni amministrative, nei piccoli centri, hanno, da sempre, il sapore dello scontro epocale. Le fazioni che spalleggiano i diversi candidati non se le mandano a dire, si affrontano con vigoria, con forza, a volte con poca eleganza, e, in questa lotta, chi ci rimette, è sicuramente la popolazione. Massimo Picariello è consapevole di questa situazione , infatti il professore di Cancello, ci conferma che in paese " c'è una guerra grossa". In questi giorni si è consumato un incontro proprio tra Picariello e l'attuale sindaco Pasqualino Emerito. " I rapporti con Emerito sono buoni. C'è rispetto - dice Picariello - Il sindaco vuole un apparentamento con il nostro gruppo. Stiamo trattando". Il progetto della terza lista però, Picariello non ha assolutamente né fretta né voglia di accantonarlo: " C'è una forte spinta popolare che ci chiede  di proporre una lista civica ad Ambrosca e ad Emerito. - sostiene l'ex coordinatore Pdl - Dobbiamo riflettere." In realtà, l'ipotesi più accreditata, partorita da quell'incontro, dovrebbe essere la desistenza, all' imminente competizione elettorale di maggio, del gruppo di Picariello: praticamente Massimo Picariello andrebbe a sostenere esternamente, senza posizionare propri candidati tra le fila di Emerito, la lista del sindaco. " Tra Ambrosca ed Emerito - confessa il professore - preferiamo Emerito. Ambrosca ha governato già 10 anni. Emerito per completare il suo progetto ha un altro mandato a disposizione". Se l'apparentamento esterno sarà consolidato è perché Picariello, in quella riunione con Emerito, ha trattato un argomento lungimirante: le elezioni 2018. Qualora ri-vincesse Emerito, nel 2018 non potrebbe più ricandidarsi e, in quell'occasione, Picariello rappresenterebbe proprio l'uomo dove far convergere le forze dell'attuale primo cittadino. Ambrosca, a questa situazione è poco interessato e, infatti, commenta con un secco: "Possono fare quello che vogliono" Giuseppe Tallino