Cronaca Bianca

LA FOTO / Danneggiata la scogliera soffolta di CASTEL VOLTURNO, partono i lavori di manutenzione a Baia Verde

Con i fondi stabiliti dal Cipe, mediante il Governo Italiano, dopo 3 anni, finalmente si rinforza la barriera sommersa nel tratto di costa compreso tra i lidi Timone e Costazzura.


Con i fondi stabiliti dal Cipe, mediante il Governo Italiano, dopo 3 anni, finalmente si rinforza la barriera sommersa nel tratto di costa compreso tra i lidi Timone e Costazzura.    CASTEL VOLTURNO - Partono i lavori di manutenzione alla scogliera soffolta di Baia Verde. L'intervento resosi necessario, in quanto proprio la linea di costa, quella compresa tra il lido Costazzura e il Timone, aveva subito un ulteriore arretramento nonostante che in loco, a 250 metri dalla battigia, già  nel 2000, fu realizzata la prima diga di scogli con la creazione di una barriera sommersa. A ridosso della spiaggetta libera, ex l'Approdo di Baia Verde (come dimostra la foto), le ruspe hanno realizzato il primo tronco di scogli a difesa, appunto dei lidi ubicati in questa area. Più a sud, invece la scogliera soffolta è stata rinforzata con una ulteriore linea di massi, che affiorano anche al di sopra del livello della superficie marina. L'attivazione del cantiere è stata resa possibile grazie alle procedure di gara d'appalto per i lavori di ripristino delle opere a difesa del litorale di Castel Volturno avviate nel 2010. Il tutto è stato delineato nella programmazione di due  "piccole opere" finanziate con fondi Cipe e di competenza del Provveditorato interregionale alle Opere Pubbliche per la Campania e il Molise. Ricordiamo che si chiamano "piccole " non perché siano di minore importanza ma in quanto ogni intervento è contenuto nella spesa di circa 5 milioni di euro, al fine di incentivare la piccola impresa e l'occupazione locale. Sono fondi che il Governo, a suo tempo, ha attribuito per opere infrastrutturali, cantierabili a favore della ripresa del settore per la vivibilità dei territori. I lavori a Castel Volturno riguardano, appunto, la riparazione della scogliera marina sommersa di destra e di sinistra a ridosso del fiume Volturno. "Tali scogliere hanno rappresentato sempre un valido baluardo all'erosione della costa", si legge nel provvedimento del Governo. Per quanto concerne il progetto per la manutenzione della scogliera sommersa di Castel Volturno, il tutto è stato elaborato dall'Ufficio delle Opere Marittime del Provveditorato alle Opere pubbliche, che ha inteso rinforzare, appunto la barriera soffolta danneggiata dalle recenti mareggiate. Massimiliano Ive