Politica

AVERSA/ Protocollo comune - Unicef: cittadinanza onoraria ai bambini stranieri

Un modo per aggirare le difficoltà legate all'integrazione. omani mattina, 8 marzo, la firma in municipio.      AVERSA - Domani, venerdì 8 marzo, alle ore 11 nell’Aula


Un modo per aggirare le difficoltà legate all'integrazione. omani mattina, 8 marzo, la firma in municipio. 

 

  AVERSA - Domani, venerdì 8 marzo, alle ore 11 nell’Aula Consiliare del Comune di Aversa sarà sottoscritto un protocollo d’intesa tra il Comune di Aversa, attraverso il Sindaco, Giuseppe Sagliocco, e l’Unicef, nella persona di Emilia Narciso del Comitato Provinciale di Caserta. Il Protocollo d’intesa si occupa della definizione di una disciplina comunale in materia di Cittadinanza Onoraria alle Bambine ed ai Bambini di origine straniera nati e residenti nel Comune di Aversa. Sulla scorta di quanto fatto in altri Comuni, su proposta dell’Unicef, e considerando che nel corso di una seduta di Consiglio Comunale della Città di Aversa, tenutasi in data 18.01.2013, è stata discussa tale problematica attraverso una mozione proposta dal Gruppo politico SEL  volta al riconoscimento  simbolico della cittadinanza onoraria, anche a legislazione invariata. Il Sindaco, che ha voluto fortemente questo protocollo d’intesa, si è impegnato ad introdurre, nel redigendo regolamento in tema di riconoscimento della Cittadinanza Onoraria, una disposizione speciale al fine di promuovere l’uguaglianza tra persone di origine straniera che nascono, vivono, studiano e lavorano in Italia e che sono residenti nella Città di Aversa. “L’obiettivo di questo protocollo – ha detto il primo cittadino di Aversa – è quello di contribuire a rimuovere gli ostacoli che l’attuale legislazione frappone e che impediscono una concreta e compiuta integrazione verso coloro che vivono nelle nostra Città, frequentano le locali scuole e sono parte integrante della nostra società”.