Cronaca Nera

ESCLUSIVA / MONDRAGONE - TERRORE IN VIALE MARGHERITA, tutti liberi i partecipanti alla rissa

Il Gip Scognamiglio ha acolto le tesi della difesa, rapperesentata da Falco e Lavanga. " Non sussistono le esigenze cautelari a loro carico"   MONDRAGONE - Mentre a Mond


Il Gip Scognamiglio ha acolto le tesi della difesa, rapperesentata da Falco e Lavanga. " Non sussistono le esigenze cautelari a loro carico"   MONDRAGONE - Mentre a Mondragone impazza il dibattito politico sulla crisi dell'ordine pubblico a seguito della rissa scoppiata tra stranieri nel centralissimo viale Margherita, stamane, giovedì, si è tenuta  l'udienza di convalida degli arresti effettuati  lunedi 4 marzo. Gli indagati difesi dall'avvocato Giovanni Lavanga e Paolo Falco e detenuti agli arresti domiciliari, sono stati sentiti dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, la dott.ssa Scognamiglio, che ha poi, ritenuto non sussistenti le esigenze cautelari a loro carico emettendo così un provvedimento di immediata scarcerazione. Il procedimento seguirà il corso con gli indagati a piede libero per i reati di rissa e lesioni personali. Questo significa che le accuse sugli indagati restano, l'arresto convalidato, seppur facoltativo, ma non è stata applicata nessuna misura cautelare Max Ive