Politica

POLVERINO: no a impegni a mezzo servizio per il Pdl. Ma forse ce l'ha con se stesso e si vuole dimettere

Un ordinario, rituale comunicato stampa che neanche avremmo pubblicato e che invece nella sua ultima frase ci ha incuriositi.    CASERTA -  Un comunicato di routine che


Un ordinario, rituale comunicato stampa che neanche avremmo pubblicato e che invece nella sua ultima frase ci ha incuriositi.    CASERTA -  Un comunicato di routine che denota però la necessità, più emotiva che politica, da parte di Polverino di dare a tutti l'idea di occupare ancora un ruolo importante, centrale nel Pdl,nonostante il suo evidente scarso impegno mostrato in campagna elettorale. Di routine, se si eccettua l'ultimo rigo in cui Polverino scrive. " Occorre una linea precisa che non ammette strumentalizzazioni da chi mira a dividere o ambiguità da parte di chi finora ha immaginato la possibilità di un impegno a mezzo servizio, per il Pdl o per la provincia di Caserta”. Con chi ce l'ha Polverino? Difficile capirlo. Chi ha espresso un impegno a mezzo servizio? I parlamentari Petrenga e Sarro? La prima che svolge ancora la funzione di segretaria cittadina? O ce l'ha con se stesso che ugualmente occupa la carica di vice coordinatore provinciale, svolgendo già la funzione di consigliere regionale? Staremo a vedere. G.G.   QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO  

Comunicato

IL PDL IMPEGNATO PER RINNOVARE E ACCRESCERE CONSENSO

 A CASERTA

DA NITTO PALMA APPOGGIO E IMPULSO AI VERTICI PROVINCIALI

   “L’assemblea svoltasi a Napoli, alla presenza del coordinatore regionale del Pdl Nitto Palma, ha costituito il punto di partenza (sulla scorta del successo elettorale di cui Nitto Palma ha dato atto alla base e alla dirigenza provinciale del partito) per un ulteriore sviluppo del Pdl in Terra di Lavoro”. Lo afferma il coordinatore provinciale vicario del Pdl Angelo Polverino che aggiunge: “Peraltro al coordinatore provinciale Pasquale Giuliano,  che condivide  pienamente con me una strategia di sano  e lungimirante rinnovamento,  è stato affidato l’incarico di verificare le corrette modalità statutarie per  eliminare situazioni di palese inadeguatezza di alcuni coordinamenti cittadini. Ormai alle porte ci sono le elezioni amministrative di primavera e in vista di quell’appuntamento sarà fatto un grande lavoro di rinnovamento, innesto di energie nuove e professionalità ulteriori perché il Pdl anche a Caserta ha dimostrato di saper adeguarsi ai tempi e alle esigenze del territorio, facendo tesoro dell’esperienza e dei valori della sua storia e della sua tradizione. Il mio lavoro, quello del coordinatore Giuliano, il sostegno del coordinatore regionale Nitto Palma, sono e saranno i riferimenti di partito a livello provinciale e regionale. Una linea condivisa e precisa, chiaramente comprensibile per gli elettori, e che non ammette strumentalizzazioni da chi mira a dividere o ambiguità da parte di chi finora ha immaginato la possibilità di un impegno a mezzo servizio, per il Pdl o per la provincia di Caserta”.