Politica

ORE 22/ Affluenza, ecco il crollo. Meno del 10% rispetto al 2008. I dati definitivi della giornata comune per comune

Era prevedibile che nelle ultime 3 ore di una serata invernale si scavasse il divario, ampio, anche al di là di quello che hanno potuto incidere comuni, come Mondragone, Cancello


Era prevedibile che nelle ultime 3 ore di una serata invernale si scavasse il divario, ampio, anche al di là di quello che hanno potuto incidere comuni, come Mondragone, Cancello ed Arnone e Villa Literno che oggi segnano flessioni del 30%, anche perchè 5 anni fa votarono contemporaneamente anche per le elezioni comunali.   CASERTA -  Era evidente che i conti sull'affluenza a queste elezioni politiche si sarebbero fatte col dato delle 22. L'aver votato per la prima volta nella storia in pieno inverno, con più di mezz' Italia sotto la neve, lasciava presagire un'affluenza bassissima nelle ore serali, quelle che hanno unito le due ultime rilevazioni: quelle delle 19 e quelle, appunto, delle 22. E così se alle 7 di sera si poteva affermare di trovarsi di fronte ad una sostanziale tenuta dell'affluenza, dato che il meno 4 % era addebitabile all'ampio, ma fisiologico calo, avvenuto in quei comuni che nel 2008 votarono contemporaneamente per le elezioni politiche e per il sindaco, alle 22 l'affluenza ha preso la strada del precipizio. Ben 10 punti e mezzo percentuali in meno rispetto a 5 anni fa. Si è passati dal 45,61 al 56,07. I dati meni pronunciati a Caserta, dove lo scarto è poco meno di 5 punti, mentre si assesta su circa 8 punti il divario in altri centri importanti quali Aversa, Marcianise e Maddaloni. 7 punti in meno a Capua. Divari più pronunciati a Castel Volturno (meno 10%), mentre i comuni che votarono per le comunali del 2008 scavano differenze impressionanti: Mondragone (meno 25 %), Villa Literno (meno 34 %) Cancello ed Arnone (meno 31%). Il comune in cui si è votato di più in termini di percentuali è Pietramelara seguito da San Tammaro  e Calvi Risorta. Quelli in cui, in termini percentuali,  si è votato di meno sono  Castel Volturno (34,55),  Casal di Principe (34,61%)  e Ailano (35,82%) Nella foto i dati definitivi dell'affluenza alle urne delle 22