Cronaca Nera

Scippatore, terrore delle donne di VILLA LITERNO, torna in carcere

Era stato arrestato per cinque episodi criminali avvenuti nella cittadina dell'Agro Aversano. L'ordinanza notificata dai carabinieri della locale stazione   VILLA LITERNO


Era stato arrestato per cinque episodi criminali avvenuti nella cittadina dell'Agro Aversano. L'ordinanza notificata dai carabinieri della locale stazione   VILLA LITERNO - I carabinieri della stazione di Villa Literno hanno eseguito un provvedimento di arresto nei confronti di  Cristian Shiro De Luca, di 27 anni residente a Villa Literno, ad oggi recluso presso quella Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, per un altro procedimento penale, così come disposto dall’ordinanza di sostituzione della misura dell’obbligo di dimora con la custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per “violazione delle prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaria”. Il ragazzo liternese si è reso responsabile di cinque scippi, avvenuti il 28 febbraio, il 1 marzo, il 7 marzo e due il 6 aprile, del 2012 in danno di altrettante donne, che gli hanno fruttato oltre a dei telefoni cellulari la somma complessiva in contanti di 182 euro, contenuti nelle borse delle vittime. Tutti gli episodi sono avvenuti nelle vie del centro di Villa Literno e sono stati commessi a bordo di una Fiat Punto di colore grigio chiaro con la quale il De Luca affiancava le proprie vittime strappandogli dal finestrino le borse.