Politica

L'appello al voto di Gianpiero Zinzi (Udc): "Invito gli elettori a dare fiducia ad un 30enne"

Il figlio di Mimì, ha concluso la sua campagna elettorale a Valle Agricola presso la sala consigliare CASERTA - “Invito gli elettori a sostenere un giovane trentenne che è cre


Il figlio di Mimì, ha concluso la sua campagna elettorale a Valle Agricola presso la sala consigliare

CASERTA - “Invito gli elettori a sostenere un giovane trentenne che è cresciuto sul suo territorio e che ci rimarrà, portando le sue istanze in Parlamento. La mia mission sarà quella di fare in modo che tra cinque anni coloro che avevano una speranza l’abbiano potuta trasformare in realtà grazie all’impegno di chi li ha saputi rappresentare al meglio”. Questo l’appello al voto del commissario regionale dell’Udc e candidato alla Camera dei Deputati nella circoscrizione Campania 2, Gianpiero Zinzi.

Zinzi ha concluso oggi il suo tour elettorale, recandosi a Valle Agricola, dove ha tenuto un incontro presso la Sala Consiliare del Municipio. Nel pomeriggio Zinzi è stato nell’Agro Aversano, con numerosi appuntamenti ad Aversa, Teverola, Trentola Ducenta e San Cipriano d’Aversa.

“E’ stata una campagna elettorale – ha aggiunto Zinzi - che mi ha gratificato, regalandomi emozioni straordinarie. Sono profondamente riconoscente alle tante persone che hanno voluto incontrarmi, confrontandosi con me sulle numerose tematiche che riguardano il nostro territorio. Sono convinto che da queste elezioni dovrà emergere un nuovo impegno da parte di chi sarà eletto. La difesa di questa terra deve essere l’unico principio cui i futuri parlamentari dovranno ispirarsi. Nel passato, infatti, la classe politica casertana ha pagato l’incapacità di non saper fare squadra, di non difendere in maniera compatta gli interessi del territorio, finendo per perdere alcune battaglie di fondamentale importanza”.

Il candidato Udc alla Camera dei Deputati ha anche sottolineato quanto sia stato importante il confronto con la gente ma anche con le associazioni di categoria, datoriali e con i sindacati: “Confesso che prima di questa campagna elettorale – ha proseguito Zinzi – non conoscevo a fondo tutte le singole peculiarità dei Comuni della nostra provincia, nonostante appartenga con orgoglio a questa terra, nella quale sono nato e cresciuto. Se sarò eletto, chiederò alle associazioni, ai rappresentanti delle imprese e dei lavoratori di fare un percorso insieme, continuando una proficua attività di confronto, utile a sostenermi nel portare avanti le mie battaglie in Parlamento. Sono certo – ha concluso Zinzi – che gli obiettivi si conseguono solo lavorando insieme. Il nostro territorio deve avere la capacità e la forza di fare squadra, senza inutili divisioni o incomprensibili veti incrociati”.