Politica

Vario (Pdl): "Caro amico, per cambiare la classe dirigente occorre puntare sul merito"

L'ultimo appello elettorale della candidata alla Camera dei Deputati del partito di Berlusconi Caro Amico, quando si decide di abbracciare in prima persona l'impegno politico-el


L'ultimo appello elettorale della candidata alla Camera dei Deputati del partito di Berlusconi Caro Amico, quando si decide di abbracciare in prima persona l'impegno politico-elettorale è quasi naturale rifugiarsi nelle proprie amicizie alla ricerca di una parola di sostegno. Per riacquistare fiducia e coraggio. Così come, è doveroso, nel rispetto di questi vincoli di amicizia, partecipare il senso e gli obiettivi di questa scelta. La mia convinzione, che si rafforzerà all'indomani del voto, è che sia in atto un processo di rigenerazione della classe dirigente al quale occorre dare nel nostro piccolo un contributo. Solo così potremo archiviare per sempre la cosiddetta seconda Repubblica che non ha modernizzato il Paese e non è riuscita a fare quelle riforme strutturali di cui oggi più di ieri necessitiamo. La nuova classe dirigente, alla quale mi sento di partecipare e per la quale quotidianamente lavoro nel mondo della scuola, si deve distinguere dal passato perché tutela senza condizioni il MERITO e non l'Appartenenza. La nuova classe dirigente, con la quale sono fiera di lavorare e alla quale ogni giorno cerco di dare credibilità, ha il dovere di non rincorrere le poltrone per le poltrone ma di concepire l'impegno politico come SERVIZIO, come missione sociale. La nuova classe dirigente che vorrei sbocciasse e per la quale profonderò ogni singola energia, ha l'onore di favorire la valorizzazione delle migliori IDEE, delle intelligenze e di rinnegare quella politica che troppo spesso anche nella nostra terra ha svilito i migliori per soddisfare le clientele. Domenica 24 e lunedì 25 vorrei averti al mio fianco in questa battaglia di civiltà e di valori. Per farlo, sostieni la mia candidatura alla Camera dei Deputati tracciando una croce sul simbolo del Popolo della Libertà. Con l'effetto e la stima di sempre, Adele Vairo