Politica

S. MARIA C.V./ Di Monaco sfida la Sgambato: 'Candidati alle comunali e vediamo chi ha più voti'

Il consigliere comunale e candidato alla Camera con la lista Tremonti, dopo una serie di volantini usciti in città, attacca la candidata PD. COMUNICATO STAMPA  Santa Maria


Il consigliere comunale e candidato alla Camera con la lista Tremonti, dopo una serie di volantini usciti in città, attacca la candidata PD. COMUNICATO STAMPA  Santa Maria Capua Vetere - Il consigliere di opposizione Gaetano Di Monaco, candidato alla Camera dei Deputati con la lista 3 L Tremonti – Lega Nord, interviene sul volantino diffuso in città dal giornale “Il Popolo Sammaritano” a sostegno della candidatura in Parlamento della signora Camilla Sgambato  del PD.,  consorte del consigliere comunale e provinciale Giuseppe Stellato:”” E’ Vergognoso che la signora Camilla Sgambato, pur di accaparrarsi consensi elettorali che non ha,  abbia accettato di farsi ”sponsorizzare” dal Popolo Sammaritano, il cosiddetto giornalaccio che circa due anni diffondeva notizie diffamatorie nei suoi confronti e del marito Giuseppe Stellato, additandoli con nomignoli offensivi ed affermando che  la possibile elezione a Presidente della Provincia dello stesso Giuseppe Stellato  "...era offesa alla cittadinanza" e che oggi  passa ad affermazioni del tipo "Finalmente una nostra concittadina può avere la possibilità di riaccendere le speranze dei meno fortunati e dei giovani e meno giovani che da anni chiedono un posto di lavoro". La Sgambato farebbe bene a cedere, prima del voto,  il posto di lavoro che lei ha rubato a questi “giovani meno fortunati”  e che occupa  suo genero presso il segretariato (legge 328) dei Servizi Sociali del comune di S.Maria Capua Vetere, grazie al ruolo che riveste il marito quale capo della maggioranza di centro sinistra, che è, a dir poco,  una vergogna viste le sue agiate condizioni economiche. Il Consigliere Gaetano Di Monaco, in ordine al volantino a firma della Sgambato  distribuito in città in concomitanza con quello del Popolo Sammaritano, asserisce:”” Consiglio alla signora Sgambato, che mi risulta non  abbia tanti consensi elettorali in città, di non cimentarsi in sfide elettorali con il sottoscritto  che ha già dimostrato la sua forza in più competizioni elettorali, fino ad essere il più votato alle ultime consultazioni amministrative. Visto che non verrà eletta al Parlamento sia per la posizione che occupa nella lista e sia  per la sconfitta certa del centro sinistra, consiglio alla signora Sgambato di candidarsi alle prossime elezioni amministrative alla carica di consigliere comunale, così vedremo quante preferenze riesce a raccogliere in città”.