Cronaca Nera

Soldi facili al consigliere regionale Ianniciello. Il caso trasferito a S.M.C.V.

Dopo l'impugnazione sollevata dagli avvocati, il processo riguardante i bonifici oggetto del presunto rimborso irregolare è passato a S.Maria Capua Vetere.   RIMBORSI CO


Dopo l'impugnazione sollevata dagli avvocati, il processo riguardante i bonifici oggetto del presunto rimborso irregolare è passato a S.Maria Capua Vetere.   RIMBORSI CONSIGLIO, CASO IANNICIELLO TRASFERITO  - L'impugnazione e' stata dunque sollevata alla Procura generale che ha ritenuto valido il percorso seguito dai penalisti Vittorio Guadalupi e Gerardo Mariano Rocco di Torre Padula. Il processo passa a Santa Maria Capua Vetere perche' tutti i bonifici oggetto del presunto rimborso irregolare da 64 mila euro sono stati incassati in una banca sammaritana. Il 4 aprile, giorno nel quale la Procura partenopea aveva fissato il giudizio immediato, i difensori solleveranno l'incompetenza territoriale e gli atti migreranno in un'altra Procura.