Politica

Coronella "incontinente" : stavolta oltre Nitto Pallma sfotte anche Angelino Alfano

Mentre Landolfi continua ad osservare l'auto-consegna del silenzio, l'esponente politico a lui storicamente più vicino, ironizza sulla mancata sosta del segretario nazionale dell


Mentre Landolfi continua ad osservare l'auto-consegna del silenzio, l'esponente politico a lui storicamente più vicino, ironizza sulla mancata sosta del segretario nazionale della nostra provincia: "è la dimostrazione dell'irrilevanza politica della nostra provincia"   CASERTAMario Landolfi continua a osservare le cose di questa campagna elettorale in rigoroso silenzio. Ieri, lunedì, si è limitato a scrivere un cortese sms a Casertace, affermando che lui alla convention di Caserta del partito, svoltasi domenica sera al Crown plaza, non ci è andato perché nessuno lo ha invitato. Per il resto, nessun altro commento sugli strali infuocati che il coordinatore Francesco Nitto Palma gli ha indirizzato dentro e a margine di quella convention. A uscire allo scoperto, come sta capitando spesso in quest'ultimo periodo, in quella che è. con ogni probabilità, una strategia concordata con lo stesso Landolfi, è Gennaro Coronella, anche lui non ricandidato al Senato, e anche lui in una condizione ibrida, ormai più fuori che dentro al partito. Questa volta, Coronella oltre a prendersela, come fa, in pratica, sempre, col coordinatore regionale  Nitto Palma, ironizza sulla trasferata campana del segretario nazionale Angelino Alfano che ieri mattina, lunedì, ha tenuto una conferenza stampa a Napoli e, successivamente, si è recato a Salerno, fendendo in auto la provincia di Caserta, senza fermarvisi. " Il fatto che Angelino Alfano non si sia fermato- nota Coronella - dimostra l'irrilevanza politica della nostra provincia, obiettivo perseguito con certosina perseveranza da quell'autentico "uomo per tutte le regioni" quale può a buon diritto essere definito il neocoordinatore veneto-romano-siculo della Campania, sen. Nitto Palma. " La nota di Coronella è stata scritta nelle ore in cui Alfano era in viaggio, tanto è vero che sempre percorrendo la vena dell'ironia, Coronella si augura "che al ritorno Alfano trovi almento il tempo e la voglia di fermarsi in un autogrill dell'autostrada nel tratto casertano per un caffè. Almeno potremo dire che non ci ha completamente snobbati."