Politica

Domani, "il gran giorno" di Bersani a MARCIANISE

Il candidato al Senato Dario Abbate: "La presenza di Bersani a Marcianise è un segnale chiaro ad una politica che, in questi anni, ha visto l’Italia schiacciarsi sulla Lega Nord


Il candidato al Senato Dario Abbate: "La presenza di Bersani a Marcianise è un segnale chiaro ad una politica che, in questi anni, ha visto l’Italia schiacciarsi sulla Lega Nord".

MARCIANISE - COMUNICATO STAMPA - E’ arrivato il gran giorno di Pierluigi Bersani. Domani alle 13,30 all’Ariston di Marcianise, a distanza di poche settimane dalla visita a Villa di Briano il premier del centrosinistra torna in provincia di Caserta.

«Bersani ha a cuore le sorti di questa terra, conosce le sue criticità ed ha predisposto una strategia di intervento efficace per risolvere i suoi problemi. La sua presenza lo dimostra». E’ il candidato al Senato Dario Abbate a spiegare lo spirito dell’iniziativa di domani. «Il Partito democratico, oggi rappresenta l’unica risposta concreta alla crisi in cui è piombato il Paese grazie ad un premier e ad una squadra di governo che non vendono fumo, ma che hanno in mente come rilanciare il Paese affrontando criticità come lavoro e stato sociale – ha detto Abbate – la presenza di Bersani a Marcianise è anche un segnale chiaro ad una politica che, in questi anni, ha visto l’Italia schiacciarsi sulla Lega Nord. Il Mezzogiorno rappresenta una priorità nell’agenda di Bersani. I cittadini hanno il dovere morale di mettere in condizione il nostro leader di operare. In tal senso è strategico il ruolo del Senato. In Campania non dobbiamo consentire che possano prevalere i vecchi sistemi di potere. Sono certo che Marcianise e la provincia di Caserta daranno, in tal senso una grossa mano al Pd contribuendo con una massiccia dose di consensi alla vittoria del centrosinistra».