Cronaca Bianca

S. MARIA C.V. / Incredibile, ma vero. Pioggia di quattrini su beneficiari anonimi. Sulle determine c'è scritto: "Vari aventi diritto"

Questa non l'avevamo vista ancora. Tutte e tre sono uscite dall'ufficio del dirigente dell'area servizi sociali Laurenza. SANTA MARIA CAPUA VETERE - Ma come bisogna fare con qu


Questa non l'avevamo vista ancora. Tutte e tre sono uscite dall'ufficio del dirigente dell'area servizi sociali Laurenza. SANTA MARIA CAPUA VETERE - Ma come bisogna fare con questa amministrazione? Come si suol dire, una ne fanno e 100 ne pensano. Anzi, in questo caso, ne hanno fatte tre. 3 determine, che per la prima volta da 6 mesi a questa parte, dal momento in cui teniamo sotto stretto controllo tutte le spese e le spesucce della provincia di Caserta, non contengono neppure il nome dei destinatari dei quattrini, ma solo una dicitura sfacciatamente anonima. "Vari aventi diritto". Ma vari chi, vari che cosa, sindaco di Muro! Questi sono soldi dei cittadini, della comunità, lei deve dare conto di tutto e soprattutto dell'identità dei gratificati. La prima determina a firma del dirigente Giovanni Laurenza, riguarda spese per ricovero in case albergo. La seconda, sempre di Laurenza,  dunque, settore servizi sociali, riguarda le spese per il servizio di vigilanza da parte degli anziani. La prima reca un importo di 2200 euro, la seconda di 2.000 euro. Se la lingua italiana non è un'opinione, ci sono degli anziani, a Santa Maria Capua Vetere che esercitano l'attività di vigilanza non volontaria, in quanto remunerata. La terza determina eroga ben 160.000 euro per pagamento PTRI, che sta per Progetti Terapeutici Riabilitativi Individualizzati, gestiti all'interno dell'Ato, dei servizi sociali. Anche in questo caso e stavolta non si tratta di bruscolini, ma di 160mila euro, scuciti da tutti i cittadini di Santa Maria Capua Vetere, sulla determina viene sostanzialmente, secretata l'identità dei beneficiari. Beh, qui siamo veramente al colmo. Gianluigi Guarino