Politica

Landolfi alla rivoluzione: "Caserta colonia per candidare Cosentino"

Il parlamentare di MONDRAGONE richiama "alle armi" patrioti e "camerati" per... Mondragone - Mario Landolfi ha deciso di indossare l'elemetto e sulla propria pagina facebook ha


Il parlamentare di MONDRAGONE richiama "alle armi" patrioti e "camerati" per... Mondragone - Mario Landolfi ha deciso di indossare l'elemetto e sulla propria pagina facebook ha commentato così l'ipotesi di ricandidatura in Campania dell'ex alleato Nicola Cosentino: "La Campania è una colonia. È il prezzo che la nostra terra paga alla ricandidatura di Cosentino. Patriots to arms, engageè vous!". Ora non sappiamo se Landolfi sta serrando i ranghi di amici, sostenitori e "camerati" per attivare una campagna politica contro la candidatura di Cosentino, o il messaggio pubblicato è solo una reazione nervosa per la sua esclusione dalla competizione elettorale. Resta il fatto che i due leader casertani, un tempo alleati, del Pdl sono divenuti con ogni probabilità nemici. La guerra intestina nel partito di Berlusconi nei prossimi giorni produrrà anche conseguenze serie a livello locale e quando scriviamo la parola "locale" intendiamo a Mondragone e dintorni. Massimiliano Ive