Cronaca Nera

Mai tanti morti a Capodanno a Caserta: spira anche il meccanico di Caianiello

Il numero delle vittime, per via dei botti di Capodanno, è salito a 2: oltre il titolare de Il Cacciatore, non ce l'ha fatta il 48enne di Caianiello Caianiello/Pontelatone - V


Il numero delle vittime, per via dei botti di Capodanno, è salito a 2: oltre il titolare de Il Cacciatore, non ce l'ha fatta il 48enne di Caianiello Caianiello/Pontelatone - Vincenzo Latina, 48 anni, non ce l'ha fatta a resistere dopo le gravi ferite riportare a seguito dello scoppio di un petardo di Capodanno che, la notte di Capodanno, lo aveva gravemente ferito alla testa. Il meccanico casertano, residente a Caianello, si è spento, aggravando il computo delle vittime del Capodanno 2012, che salgono a due in provincia di Caserta. Aveva già perso la vita, infatti, il titorale del ristorante di Pontelatone 'Il Cacciatore' Pasquale Zacchia.