Politica

CAPODANNO DI CASERTACE / Vergogna, manca il 40% dei soldi delle Primarie del Pd. O li hanno rubati o il voto è 'appezzottato'

Fino a ieri mattina erano indiscrezioni accreditate. Oggi, il fatto è provato. Dunque, al di là di chi andrà a fare il parlamentare, queste Primarie sono state una colossale e


Fino a ieri mattina erano indiscrezioni accreditate. Oggi, il fatto è provato. Dunque, al di là di chi andrà a fare il parlamentare, queste Primarie sono state una colossale e illegale presa in giro della democrazia. Caserta – Non è stato difficile mettere il naso dentro alla scandalosa contabilità del Pd casertano. Fatti, non parole: manca il 40% della somma introitata sabato 29 dicembre nel turno delle Primarie che hanno definito la graduatoria dei candidati casertani nella lista del Pd. Il tesoriere del Pd, Giuseppe Fattopace In poche parole, dei 30-35 mila euro che dovevano risultare, in relazione al numero di persone che, sulla carta, risultano aver votato, manca circa 14 mila euro. Anche in questo caso, terzium non datur: o qualcuno li ha rubati o non sono validi i voti di quei comuni che non li hanno portati. Emendando il detto latino, si potrebbe anche dire che possano essere valide entrambe le ipotesi. Tirate fuori il bottino. Tirate fuori i soldi. E questo discorso riguarda solo le Primarie di sabato, non ne parliamo neppure di quello che manca per le Primarie di fine novembre e inizio dicembre. g.g.