Cronaca Bianca

CAMIGLIANO. Incendi ma anche interventi contro vespe e calabroni, la "rovente" estate dei volontari di Protezione Civile

Nella foto Mario Rocco e a destra un momento dell'intervento avvenuto l'altra sera sul campo sportivo di Camigliano

Il coordinatore Rocco: "Sempre disponibili ad intervenire nell'interesse della collettività"


CAMIGLIANO (cir.mar.) - Insolito intervento, l'altra sera, per i volontari della Protezione Civile di Camigliano. Al termine di una intensa giornata, caratterizzata da decine di interventi per lo spegnimento dei molteplici roghi che avevano interessato la zona collinare, alla centrale operativa è giunta più di una richiesta in cui si segnalava la presenza, sul campetto sportivo, di nidi di vespe e calabroni. Una presenza "sgradita" e che rendeva impraticabile l'area di gioco dove, di lì a poco, alcune squadre di calcio, formate da allievi junior, avrebbero dovuto partecipare alle ultime fasi di un torneo estivo. Immediato l'intervento dei volontari che, con estrema rapidità, hanno provveduto a mettere in sicurezza il campo.

A seguito di quell'intervento, diverse famiglie hanno richiesto, anche nella mattinata odierna, un intervento dei volontari per la presenza, all'esterno delle proprie abitazioni private, di nidi di vespe. "Pur non rientrando nei nostri compiti - ci tiene a puntualizzare il coordinatore del gruppo, Mario Rocco - cerchiamo sempre di venire incontro alle esigenze della collettività senza tirarci indietro".