Cronaca Nera

Lo accoltella a casa e scappa: preso, ora è accusato di tentato omicidio

Il fatto si è verificato a Parete. Operazione dei carabinieri della locale stazione


PARETE -  I Carabinieri della locale stazione, hanno effettuato un  fermo di indiziato di delitto, per tentato omicidio aggravato, del cittadino rumeno A. N. M. 36enne domiciliato a Parete. Nella circostanza i militari dell’Arma sono intervenuti presso il pronto soccorso dell’ospedale civile di Aversa, dove era giunto ferito da arma da taglio e trasportato dal 118, un 23enne  rumeno. A questo punto è stata subito avviata una breve ma intensa attività investigativa che ha consentito di accertare che il ferito, al termine di una discussione avvenuta per futili motivi, nei pressi della propria abitazione, è stato colpito da un fendente nella zona toracica, da un suo connazionale. Il 36enne vistosi scoperto si è dato alla fuga. L’aggressore, dopo alcune ore è stato rintracciato e sottoposto a fermo. La vittima è stata sottoposta invece ad intervento chirurgico, con prognosi riservata. L'accoltellatore, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.