Politica

ESCLUSIVA MARCIANISE. Paride Amoroso, dopo aver preso cento "buffi", ha deciso stamattina di costituire il gruppo di Forza Italia

Vi farà parte insieme a Raffaele Gavarro e Paola Laviscio


MARCIANISE - A furia di essere fregato, Paride Amoroso comincia a mostrare qualche barlume di lucidità politica. Dopo la manovra, orchestrata con l'imprimatur del sindaco De Angelis, che ha portato Maria Delle Curti nel gruppo Sci, provenendo da quello del Pdl, con lo scopo ben preciso di interdire ad Amoroso l'ingresso nel'esecutivo, che lui ha rivendicato per mesi, stamattina, lo stesso Amoroso ha rotto gli indugi ed ha costituito, insieme a Paola Laviscio e Raffaele Gavarro il gruppo di Forza Italia. Eh già, perchè in tutto questo bailamme il gruppo di Forza Italia nel consiglio comunale di Marcianise non era stato ancora costituito, e ora nasce grazie al concorso dei due superstiti del gruppo Pdl e, per l'appunto, di Paride Amoroso, consigliere di Grande Sud. Stamattina è stato anche designato il capogruppo: sarà Raffaele Gavarro. Segretario del gruppo sarà Raffaele Laviscio, padre della consigliera Paola, mentre il vice segretario sarà il numero due di Grande Sud, Gianfranco Pisani. Si parla di segretario e di vice segretario del gruppo, in quanto, a Marcianise, il partito non è ancora costituito. Gavarro capogruppo rappresenta in segnale che la Laviscio e Amoroso intendono dare per cercare di riannodare il filo del dialogo con i due consiglieri indipendenti Antimo Ferraro e Pier Luigi Salzillo. Un dialogo che Gavarro vorrebbe che si concludesse col ritorno dei due in Forza Italia. Il nuovo gruppo ha indicato in Biagino Tartaglione il suo assessore di riferimento e in Paride Amoroso il suo consigliere delegato. Questa mossa, se non a brevissima scadenza, potrebbe aprire nuovi scenari nella ridefinizione degli equilibri della maggioranza, ma non dovrebbe mettere in discussione l'attribuzione del settimo assessore al gruppo di Sci, rimpolpatosi con l'adesione della Delle Curti.   G.G.