Cronaca Nera

ASL, nuovi guai. I due bar degli ospedali di MARCIANISE e di MADDALONI, visitati dai carabinieri. I titolari chi sono? Chi li ha messi lì? Con quali licenze hanno lavorato?

La visita fatta ieri dal Nas potrebbe aprire scenari inquietanti


MARCIANISE/MADDALONI - Desta curiosità la notizia riportata stamane, mercoledì, dal quotidiano la Gazzetta di Caserta, riguardante i controlli del Nas negli ospedali di Maddaloni e di Marcianise. La lente di ingrandimento dei Carabinieri sembra essere stata puntata proprio sui bar di entrambi gli ospedali dell'Asl.  Dalla lettura dell'articolo a firma di Marilena Natale, si evince che i militari non hanno apposto i sigilli agli esercizi commerciali, ma hanno chiesto ai gestori di produrre e consegnare la documentazione attestante le autorizzazioni ricevute per la loro apertura all'interno delle suddette strutture sanitarie. Tale operazione è frutto di un'inchiesta avviata dalla Procura Antimafia che intende chiarire alcuni dubbi emersi dal controllo della documentazione in possesso degli inquirenti pertinente proprio l'attività svolta da entrambi i bar che offrono, ovviamente il loro servizio a medici, infermieri, e pazienti... Nel contempo, la vicenda dei bar è solo la punta dell'iceberg di un'inchiesta della Dda che intende verificare a 360 gradi anche gli altri servizi che interessano le strutture ospedaliere di Maddaloni e Marcianise.