Cronaca Nera

AGG. ORE 11.25 ESCLUSIVA 9,15 . Ovviamente la bomba al tribunale di Caserta non c'era. Allarme cessato. Qualche processo è saltato

Era stato fin troppo facile prevederlo già da stamattina


AGG. 11.20 Come volevasi dimostrare, e come avevamo già previsto stamattina quando abbiamo dato l'esclusiva su questa notizia, l'allarme bomba si è rivelato infondato. Gli artificieri hanno lavorato e non hanno trovato nulla. Udienze rallentate, qualcuna è saltata e qualche termine di prescrizione ne ha beneficiato. CASERTA - Il punto non è costituito dalla effettiva possibilità che una bomba scoppi, parliamo di una bomba vera, o non scoppi, stamattina, nella sede del tribunale monocratico di Caserta in via Graefer. Il punto è, scusateci il cazzeggio, mai come in questo caso da compensare con un proverbiale absit iniuria verbis, se il tempo che occorrerà agli artificieri per verificare naturalmente, che nessun ordigno è stato posizionato attorno alle aule del pianterreno o degli uffici al primo piano, sarà sufficiente per far riprender ele udienze di stamattina, o se, al contrario, queste dovranno essere rinviate, e se in conclusione, questo rinvio produce termini calcolabili o non calcolabili all'interno delle more della prescrizione. Che dobbiamo farci, per allungare un poco il brodo abbiamo scritto questa robetta che non è una falsità, ma una facezia che associa un sorriso a un normale rituale allarme-bomba che puntualmente non troverà alcun riscontro.   G.G.