Cronaca Nera

Adesca 16enne disabile per abusarne, preso il "mostro" della collina di San Michele

Operazione eseguita dalla Squadra Volante della Questura di Caserta. Il fatto è avvenuto sul versante che porta a Valle di Maddaloni


Pietro Vigliotti , 66enne nato ad Alvignano residente a Valle di Maddaloni in via Vallone nr. 2, responsabile di violenza sessuale aggravata in danno di ragazza minore degli anni 16, con  ritardo mentale. Questi i fatti: Alle ore 16:00 circa perveniva alla locale Sala Operativa richiesta  di intervento per una violenza sessuale in atto ai danni di una minore, in zona collina di San Michele, Valle di Maddaloni. Sul posto immediatamente si portavano due equipaggi in servizio di volante  che contattavano  il richiedente, il quale riferiva che, poco prima, aveva sorpreso in auto,  la nipote - N. P. - in compagnia di una persona, identificata successivamente per Vigliotti Pietro, nel mentre era in procinto di consumare un rapporto sessuale con la minore. Lo stesso aggiungeva, altresì, che poiché più volte alcuni conoscenti gli avevano riferito di aver visto la ragazza salire a bordo di un auto condotta da uno sconosciuto, dopo aver visto nel primo pomeriggio in Maddaloni la nipote salire a bordo dell’auto del Vigliotti, si era insospettito e perciò lo aveva seguito con la sua moto, fino al luogo dell’intervento, sorprendendo l’uomo in atteggiamenti non equivoci. Dopo essere stato fermato, il Vigliotti è stato portato in Questura, ove, al termine degli accertamenti di competenza è stato tratto in arresto e condotto  presso la Casa Circondariale di San Tammaro, a disposizione dell’A. G. procedente. La ragazza, invece, è stata condotta presso il locale Ospedale per gli accertamenti sanitari del caso.   Caserta, 31 marzo 2014