Cronaca Nera

Arrestato l'uomo che ha sparato contro un 28enne a VILLA DI BRIANO

Dell'episodio dello sparo abbiamo scritto ieri in QUESTO ARTICOLO


Dell'episodio dello sparo abbiamo scritto ieri in QUESTO ARTICOLO VILLA DI BRIANO - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Reparto Territoriale hanno arrestato, in flagranza dei reati di tentato omicidio e detenzione abusiva di arma da fuoco illegalmente detenuta, Alessandro Di Costanzo, 43enne del luogo. L’uomo, alle ore 15:45 di ieri, al culmine di un litigio scaturito per motivi familiari, ha esploso un colpo d’arma da fuoco calibro 7,65 contro un cittadino albanese 28enne, domiciliato in Villa di Briano, destinatario provvedimento di espulsione, attingendolo all’addome. La vittima è stata immediatamente accompagnata da un proprio conoscente e connazionale presso l’ospedale di Aversa, ove è stato sottoposto ad intervento chirurgico per estrazione del proiettile e successivamente ricoverato non in pericolo di vita. La tempestiva e proficua attività d'indagine posta in essere dai militari dell’Arma, ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro una pistola beretta calibro 7,65, utilizzata da Di Costanzo per la commissione del reato, unitamente a nr. 25 proiettili calibro 9x21, il tutto illegalmente detenuto e la cui provenienza è in corso di accertamento. Di Costanzo ha fornito la totale ammissione di responsabilità dell’evento. Pertanto è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.