Cronaca Bianca

AVERSA LA FOTO DENUNCIA ESCLUSIVA. Guardate come è ridotta la casa di Cimarosa. E dentro ci abitano i fantasmi che fanno il bucato

Oggi pubblichiamo le prime foto, dandovi appuntamento a domani, lunedì per il resto dell'inchiesta.


AVERSA - Da anni  non si fa altro che parlare del recupero di una struttura che sembra stia a cuore un po' a tutti, ma alla fine nessuno fa realmente qualcosa. Stiamo parlando della Casa del maestro Cimarosa che, tra i tira e molla, gli scarica barile tra le diverse amministrazioni, i giochi di potere, le associazioni e i cittadini, la casa del maestro sta cadendo letteralmente a pezzi. Increduli, siamo andati a verificare personalmente le condizioni reali della struttura, non limitandoci solo all’esterno della struttura, ma abbiamo voluto vedere anche quella interna ed il cortile: risultato? E' messa peggio di quello che sembra da fuori. Transenne, mattoni pericolanti, vetri rotti di finestre aperte, che con le piogge infiltrano i pavimenti e le pareti e, come se ancora non bastasse, addirittura vi sono ancora materiali di risulta di quando la ditta che doveva fare i lavori aveva cominciato. Tanto è il tempo trascorso che il cartello inizio lavori posto fuori il portone ormai si è completamente sbiadito. L’incredibile è che nessuno dice che la casa del Maestro è abitata. Direte voi, da un Fantasma? No ovviamente. A meno che i fantasmi non facciano il bucato. Infatti, dalle foto si vedono panni stesi vicino allo "scarrupatorio". Misteroooooooo!!!!!!!!! Intanto i cittadini chiedono come mai da 25 anni arrivano i soldi per fare i lavori e poi non si realizzano, cosa si aspetta, che la struttura faccia la fine di Pompei. No Pompei del passato, quella di oggi, dove dopo anni crolla tutto e nessuno pone rimedio! A posteri l’ardua sentenza! L.d.A. foto1   foto2