Cronaca Bianca

MARCIANISEvsCAPODRISE. Nuova contesa sui cartelli stradali in via Raffaele Musone

Pochi giorni fa...


MARCIANISE - E%u2019 un braccio di ferro in versione surreale quello in corso tra i vigili urbani di Marcianise e i vigili urbani di Capodrise. Un nuovo episodio di disputa sulle pertinenze territoriali in materia di segnaletica stradale e aree di sosta, dopo quello che vi abbiamo raccontato la settimana scorsa, si è consumato in questi giorni.

Via Raffaele Musone, esterno giorno. La ditta incaricata dal Comune di Marcianise sta installando di nuovo i cartelli stradali che il Comune di Capodrise aveva già fatto rimuovere - essendo quel territorio di propria competenza - la settimana prima.

Cosa hanno fatto allora i marcianisani? Hanno trovato, diciamo così, un escamotage. Ovvero piazzare i cartelli di divieto di sosta non più sul marciapiedi, ma nello spazio tra la cunetta e il marciapiedi stesso.

Subito sul posto è arrivata pattuglia della polizia municipale comandata da Clemente Piccolo, mentre in via Musone si trovavano già i vigili di Marcianise con la comandante Gelsomina Foglia.

Ne è succeduto un incalzante scambio di opinioni, finchè gli agenti di Capodrise non hanno chiesto di sospendere i lavori e di riportare la contesa ad una discussione formale tra i due Comuni.