Cronaca Nera

Il padre minaccia il figlio spianandogli in faccia un fucile a canne mozze. Blitz e arresto dopo la perquisizione

Il fatto si è verificato a Portico. Sono intervenuti i carabineiri della compagnia di Macerata Campania col comandante Baldassarre nero


Portico di Caserta -  I Carabinieri della Stazione di Macerata Campania, guidati dal comandante Baldassarre Nero, hanno arrestato per detenzione illegale di arma comune da sparo, D. R. 75enne del luogo. Nella circostanza il figlio dell’uomo ha denunciato ai militari dell’Arma, di essere stato minacciato, per futili motivi, dal padre con un fucile a canne mozze. Successiva ed immediata perquisizione domiciliare, ha consentito di rinvenire nella camera da letto, occultato all’interno di un baule, un  fucile cal. 16, senza marca e con canne mozzate e  9 cartucce dello stesso calibro, illegalmente detenuto. L’arrestato, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.