Cronaca Nera

Fatti brillare 4 residui bellici trovati vicino A3

I proiettili del mortaio sono stati rinvenuti in località Maianiello e fatti esplodere in una cava di Atena Lucana dagli artificieri del Reggimento Genio Guastatori di Caserta


ordigno-bellico-tra-erbaGli artificieri del Reggimento Genio Guastatori di Caserta hanno fatto brillare i quattro proiettili di mortaio rinvenuti nei giorni scorsi in localita' Maglianiello, zona rurale di Atena Lucana . I proiettili, risalenti alla seconda guerra mondiale, si trovavano, sopraterra, a ridosso di una cunetta distante soltanto alcune decine di metri dalla carreggiata dell'autostrada Salerno-Reggio Calabria. Gli artificieri hanno, dapprima, messo in sicurezza i proiettili e, poi, li hanno trasferiti per farli esplodere in una cava di inerti di Atena Lucana. I residuati bellici furono scoperti per caso da un cercatore di funghi, il quale fece scattare immediatamente l'allarme. La zona del ritrovamento fu messa in sicurezza ed inibita al pascolo di animali ed ai contadini a seguito di un'apposita ordinanza sindacale. I carabinieri della stazione di Sala Consilina che sono alla ricerca degli autori dell?abbandono dei residui bellici. Gli ordigni potrebbero essere stati trasportati in localita' Maglianiello dopo essere stati trovati nel corso di lavori di scavo effettuati presso qualche cantiere edile del Vallo di Diano.