Sport

CASERTANA, la partitella - 5 gol alla Berretti, si pensa ad un cambio di modulo

Mister Ugolotti studia una nuova variazione tattica in vista del match di Messina, in programma domenica prossima al San Filippo


MARCIANISE - Procede spedita la marcia di avvicinamento al match di cartello tra Messina e Casertana, con i Falchetti che oggi, giovedì, sono stati impegnati nella consueta partitella in famiglia contro la Berretti. Il risultato finale è stato di 5-1, con reti di Mancino, Cruciani, Varriale, Alvino ed Agodirin per la formazione rossoblù, che si sono fatti bucare solo una volta, nel secondo tempo, con una incornata di Favetta, che ha giocato l'intera partitella nella squadra avversaria. La novità assoluta, proposta da Guido Ugolotti, è stata rappresentata dal modulo con il quale la Casertana ha disputato il primo minitempo: 4-3-1-2, con Cruciani a ridosso di Varriale (che va verso la titolarità dopo il primo gol stagionale) e Mancino, che così tornerebbe, finalmente a riavvicinarsi alla porta avversaria. Nella ripresa, invece, c'è stato un ritorno alla normalità, con Agodirin a fare il falso nueve, sorretto dagli esterni Bacio Terracino ed Alvino. Ma tale soluzione tattica sembra di difficile riproposizione, dopo il buco nell'acqua della sfida interna contro l'Arzanese. A centrocampo è forte la candidatura, ed il ritorno da titolare, di Lucas Correa in cabina di regia. Nella linea dei quattro difensori, l'unica novità potrebbe essere Bruno, preferito a Pezzella. CASERTANA PRIMO TEMPO (4-3-1-2) - Fumagalli; D'Alterio, Idda, Conti, Bruno; Marano, Correa, Chiavazzo; Cruciani; Mancino, Varriale. CASERTANA SECONDO TEMPO (4-3-2-1) - Vigliotti; Antonazzo; Idda (sost. da Bruno), Conti, Pezzella; De Marco, Correa (Marano), Cucciniello; Bacio Terracino, Alvino; Agodirn. Raffaele Cozzolino